Racconti assortiti di natale

Racconti assortiti di Natale
Un libro che è una iniziativa di beneficenza
Descrizione del progetto

Che cosa? Un libro che è una iniziativa di beneficenza

Iniziativa: Raccolta di fondi per AIL, Associazione Italiana per la
lotta alle Leucemie, Linfomi, Mieloma.

Oggetto: Libro
Titolo: Racconti Assortiti di Natale
Genere: Storie natalizie appartenenti a generi vari (storie nostalgiche
e romantiche, horror, fiabe per bambini, racconti comici,…)

Autori: Il collettivo di scrittura “Scrittori Sbandati”, più un gruppo
di scrittori “per passione”, provenienti dalla Toscana e da varie
regioni d’Italia (Lombardia, Friuli, Piemonte, …) selezionati
attraverso una call su Facebook partita a Settembre scorso, più tre
autori noti.
Gli Scrittori Sbandati: Benedetta Giovannoni, Simone Maioli, Elena
Marrassini, Francesca Masi, Gloria Rubino, Emmanuela Dell’Osso,
Valeriano Musiu, Walter Scotti, Serena Vaccaneo.
Gli autori selezionati tramite la call: Filippo Dainelli, Tiziana De
Felice, Laura Filoni, Vasco Monti, Raffaele Palumbo, Simone I. M.
Pratelli, Chiara Rossi, Tarsio Teli.
Gli autori noti:
– Marco Amerighi, autore e traduttore per alcune case editrici tra le
quali Mondadori.
– Fabrizio Basciano, scrittore e critico musicale del Fatto Quotidiano
– Raffaele Riba, scrittore e insegnante della Scuola Holden di
Torino, fondata da Alessandro Baricco.

Pagine: 160
Tempo di lettura: 8 minuti a racconto (in media)
Costo: 10 euro
Scopo: Raccolta di beneficenza a favore dell’AIL Associazione
Italiana per la lotta alle Leucemie, Linfomi, Mielomi.

Chi? La banda dei libri e gli Scrittori sbandati.

Titolare dell’iniziativa è la Banda dei libri, di Pontedera (Pisa).
La banda dei libri è una attività associativa che raggruppa realtà
culturali pontederesi: la Libreria Carrara, l’Accademia della chitarra
e l’associazione culturale senza fini di lucro Handling Onlus. La
“banda” è un accordo di intenti che ha portato nella piccola cittadina
in provincia di Pisa ospiti d’eccezione del panorama editoriale
italiano: Luca Bianchini, Simone Tempia, Francesco Recami, Marco
Amerighi, Luca Ammirati, Fabrizio Basciano e Raffaele Riba sono
stati gli ultimi ospiti in questi mesi, serate piacevoli e gratuite che
hanno fatto divertire e riflettere tante persone.
L’esperienza della lettura si esaurisce nelle due dimensioni: noi e il
libro. Esiste invece una dimensione più aperta, di confronto e di
unione: nasce da chi ha avuto da sempre una passione per la lettura
e ha saputo condividerla con gli altri e trarne ispirazione creativa e
aggregativa, benessere sociale. Leggere libri, ascoltare buona musica
di giovani talenti, conoscere scrittori emergenti e non, prendere un
aperitivo con loro e con gli altri lettori per confrontarsi, conoscersi e
divertirsi con lo spirito di tornare a casa con un bagaglio in più che
riempie le nostre vite e ci fa sentire più leggeri: la terza dimensione
della lettura.

Potete trovare l’archivio delle iniziative sul sito: www.labandadeilibri.it.

Gli Scrittori sbandati sono un collettivo di scrittura nato a
Pontedera nel 2019. Si sono conosciuti agli incontri letterari
organizzati dalla Banda dei libri e con lo spirito di mettersi in gioco,
si sono ritrovati in alcune serate di confronto letterario sui propri
singoli lavori. Il nome è legato a “La banda dei libri”: i membri del
collettivo sono senza banda, ma anche privi di punti fermi e
certezze, non sono scrittori professionisti, ma appassionati lettori
che stanno cercando una loro strada, anche sbandando. Ognuno ha
una scrittura personale e i racconti sono brevi, al massimo venti
minuti di lettura. Ognuno arriva da percorsi personali totalmente
diversi, dal professore di lettere alla segretaria. Ognuno si porta
dietro un bagaglio di vita proprio, dato dalla diversa formazione
scolastica, dal lavoro, dalle conoscenze, dalle esperienze private:
l’unico punto in comune è la passione della lettura, ma hanno preso
una vera e propria sbandata anche per la scrittura, un amore
incondizionato.

I “Racconti Sbandati”, la prima opera del collettivo di scrittura, è in
vendita presso la Libreria Carrara di Pontedera.

Come? Un’operazione di professionalità e volontariato

Gli autori hanno creato dei racconti originali dedicati all’iniziativa e
e successivamente li hanno messi gratuitamente a disposizione della
Banda dei libri e dello scopo benefico.
Alcuni volontari delle associazioni coinvolte hanno creato la grafica
di copertina e l’impaginazione.
Francesca Masi, psicologa e scrittrice, si occupa di pensare e
realizzare il piano di comunicazione dell’operazione benefica e di
organizzare l’evento di presentazione del libro, con il patrocinio del
Comune di Pontedera.
La Libreria Carrara si occuperà della vendita del libro senza
trattenere nessun guadagno.
In questa maniera si sono azzerati tutti i costi di produzione del
libro a parte quello di stampa, e su un prezzo di copertina di 10
euro, 8 euro andranno in beneficenza (l’80%!!!, una percentuale
considerata altissima da parte di chiunque si occupi di charity).

Dove e quando? L’evento.

Ad oggi stiamo lavorando alla progettazione dell’evento di
presentazione ufficiale dei “Racconti Assortiti di Natale”. Lo stiamo
pensando come una festa, un autentico gala di beneficenza. La data
è prevista il 22 Novembre, a Pontedera, alla presenza degli autori
provenienti da tutta Italia, con l’intrattenimento musicale del duo
musicale “La ladra e il giocoliere” e di un allievo d’eccellenza della
scuola di musica dell’Accademia della Chitarra, con performance di
danza e di teatro a cura di professionisti del territorio.
Saranno invitati il Sindaco di Pontedera Matteo Franconi e il
Presidente dell’AIL Firenze, dott. Silvio Fusari.

Come partecipare?

• Per un singolo cittadino: acquistando il libro presso la Libreria
Carrara, o presso un altro negozio aderente all’iniziativa.
• Per un’attività commerciale: tenendo i libri in conto vendita e
promuovendoli.
• Per un singolo cittadino, un’attività commerciale oppure
un’azienda: diventando uno sponsor dell’iniziativa, con una
donazione minima di 100 euro sul conto corrente bancario
intestato a AIL FIRENZE (MONTE DEI PASCHI DI SIENA
CODICE IBAN: IT02I0103002806000001929240) recando nella
causale del bonifico: IN ADESIONE ALLA INIZIATIVA
“RACCONTI DI NATALE” DELLA BANDA DEI LIBRI DI
PONTEDERA. Gli sponsor saranno resi visibili in un totem
presente sul palco la sera dell’evento, avranno posti riservati nelle
prime file del teatro, saranno citati dai presentatori durante la
serata e avranno la possibilità, qualora lo desiderino, di parlare
dal palco.

Info e contatti:

• Libreria Carrara, referente Ilaria Bracci:
Mail: libreriacarrara@tin.it
Tel: 0587 52410

• Handling onlus, referente Dott.ssa Francesca Masi:
Mail: francescamasi.iphone@gmail.com
Tel: 349 8087107

Related posts

‼❌‼❌ Notizia incredibile ❌‼❌‼

‼❌‼❌ Notizia incredibile ❌‼❌‼

Questo librino qui, di cui io parlo declinandolo al diminutivo, con affetto e simpatia, è in realtà una faccenda serissima. Da oggi ancora più seria....

  • Cop40-A5.png

Racconti sbandati di Natale

Ti piace scrivere? Vuoi partecipare alla nostra nuova raccolta: Racconti Sbandati di Natale? Queste sono le indicazioni che devi seguire per scrivere: il componimento deve essere un racconto e avere un minimo di 3.500 battute e un massimo di 4.500 spazi esclusi, minimo 4.000 battute e...

  • RaccSban1.png
  • LogoBan1.png
  • ScrittSban.png
  • RetrRaccSban1.png

Racconti Sbandati

I Racconti Sbandati, un progetto della Banda dei libri. Dalla passione per la lettura al collettivo di scrittura, un'antologia di racconti nata a Pontedera (Pisa). Leggiamo continuamente. Quando siamo in attesa, apriamo un libro, una rivista o semplicemente accendiamo lo smartphone...